Ogni domanda posta riguardante il target, il soddisfacimento del bisogno, il design da utilizzare e molte altre, riconducono sempre a una sola vera domanda, ovvero che marchio si desidera essere.

Questa domanda coincide esattamente con il posto che si vuole ottenere nella mente delle persone. I tre pilastri del branding sono sempre i valori, l’obiettivo e la personalità, ed è da qui che bisogna partire.

Con l’obiettivo si può sapere come il marchio può aiutare a raggiungere lo scopo del cliente; con i valori si può analizzare l’influenza sulle persone basata sulla gestione dell’attività; con la personalità c’è unicità e coinvolgimento!

Una volta definiti, questi attributi devono essere visibili a ogni livello del marchio con un’identità allineata ad esso.

 

 

 

    Cosa rappresenta davvero il marchio?

    Pin It on Pinterest